BREVETTO VENTILTECNOFUL
SMOKEOFF IMPIANTO PER LA RISTORAZIONE SENZA LA CANNA FUMARIA: Ospedali, comunità, mense aziendali, industria delle preparazioni alimentari,fast food,ristoranti,pizzeria,friggitorie, possiedono impianti di cottura di grandi dimensioni, capaci in alcuni casi di preparare migliaia di pasti al giorno, l'entità delle emissioni in atmosfera è altrettanto imponente, imponendo in alcuni casi la necessità di un trattamento efficace.

Il sistema SMOKEOFF.
Con questo nome di identifica un complesso filtrante appositamente progettato per l'impiego sugli effluenti provenienti da grandi cucine ecc.... Si tratta di un impianto che racchiude in sé piu? stadi di filtrazione attivi su frazioni diverse di inquinanti. Il sistema SMOKEOFF è in grado di provvedere automaticamente alla propia pulizia (unità ad acqua), mantenendo i filtri ad un livello di costante efficienza. La genesi di questa macchina è il risultato della compattazione e dell'adattamento per lo specifico impiego industriale tipico di trattamento degli effluenti odorosi complessi.
Un sistema di trattamento ideale prevede l'abbinamento di filtri ad alta efficienza sulle frazioni corpuscolata e non corpuscolata dell'effluente. Un tale sistema, per essere realmente utilizzabile, deve essere di dimensioni e costi contenuti, con la possibilità di funzionare senza richiedere particolare attenzioni da parte di personale non specializzato.
In sintesi, si è provveduto a realizzare una macchina ex novo per questa particolare applicazione, strutturata nel modo seguente: si tratta di un impianto a due unità fltranti,che in alcuni casi possono essere assemblati in un unico box contenitore, nel caso di installazione in tetto, l'ingresso dell'aria inquinata e l'uscita dell'aria depurata sono posizionati alla sommità dell'impianto scrubber ad acqua, il primo stadio ad acqua a riciclo è il cuore dell'impianto, con un primo lavaggio dei fumi inquinati e conla relativa precipitazione dei grassi presenti nei fumi, le molecole grasse abbattute nel primo processo ad acqua, vengono depositate nel contenitore contenente l'acqua di riciclo dello scrubber, l'acqua viene spinta nel circuito idraulico mediante una pompa centrifuga in aspirazione e inniettata mediante ugelli inox nel tubo convogliatore dei fumi inquinati.
I grassi subiscono, per effetto del contatto con l'acqua un principio di saponificazione, trasformandosi in piccolo grumi che galleggiano sulla superficie della vasca.
A questo punto, nell'aeriforme rimangono solo piccole tracce di inquinanti, residui di reazione o sostanze che necessitano di ulteriori trasformazioni, il successivo stadio filtrante di rifinitura è costituito da una sezione filtrante a secco, in modo da bloccare le piccole molecole grassose rimaste ancora in vita, con il passaggio nel filtro a secco, essevengono eliminate totalmente.
L'intero complesso filtrante viene mantenuto in perfetta efficienza per mezzo di un ciclo giornaliero di pulizia dell?l'unità filtrante ad acqua, che viene effettuato automaticamente dalla macchina durante le pause notturne, la vasca contenente i residui di filtrazione (interamente biodegradabili), viene scaricata in un pozzetto di separazione (del quale i locali devono essere già dotata).
Per la sezione filtrante a secco, il manutentore deve applicare il normale processo di pulizia dei filtri esausti, come una semplicissima unità di trattamento aria.

 

 

© 2013 Ventiltecnoful® S.r.l. Via S. Maria a Cubito, 30 - 80019 Qualiano (NA) - P. IVA 05804341211
Powered by LiveNet Internet Company

Sei il visitatore n°